21 dicembre 2012

Il mio Natale


Mancano tre giorni a Natale e quest'anno sento l'euforia di come quando ero bambina. Finalmente un Natale con i fiocchi, nella nostra casetta e con le bimbe anche loro entusiaste di passare il primo Natale a casa propria. Non abbiamo messo le luci all'esterno della casa, purtroppo quest'anno non ce l'abbiamo fatta. L'albero di Natale l'abbiamo fatto in ritardissimo, solo due giorni fa ma l'atmosfera che respiriamo è calda e avvolgente. E' stato bello tirare fuori dagli scatoloni tutte le mie vecchie decorazioni che si sono andate ad aggiungere a quelle nuove. E poi era da quando ho montato la ringhiera sulla scala che avevo voglia di adornarla. Per comprare gli abbellimenti sono andata a colpo sicuro: da Artefiori Simone Boutique in Via XX Settembre - Genova.

Volevo dei rami di pino, di vero pino. Volevo sentire il profumo del bosco. Il fatto è che avevo paura di riempirmi la casa di aghi di pino e che ogni volta che lo si sfiorava, il ramo perdesse le sue foglie. La commessa del negozio mi ha subito tranquillizzato spiegandomi che il pino argentato non perde nessun ago e potevo starmene tranquilla. Mi sono fidata ed ho fatto bene perché è da più di due settimane che ho addobbato la scala e i rami tengono che è una meraviglia. Ho acquistato inoltre dei semi di ninfea, delle piccolissime mele rosse e del filo di ferro verde. In casa avevo delle palline di Natale abbastanza piccole color perla, una spoletta di nastro comprato anni fa da Liberty e delle pignette.


Piano piano e con molta pazienza ho cominciato a fissare con il fil di ferro, i rami alla ringhiera. Ogni tanto mi scostavo per valutare l'insieme da lontano e per vedere di riempire omogeneamente gli spazi. Fatto questo ho inserito la decorazione più grande e cioè i semi di ninfea. Successivamente ho attaccato le palline natalizie, le pigne e le mele rosse. Solamente infine, cercando di riempire gli spazi rimasti più vuoti, ho legato dei piccoli pezzi di nastro direttamente al ramo del pino. Volendo si possono utilizzare un sacco di altri addobbi come ad esempio dei bastoncini di cannella legati tra di loro con della rafia, delle fettine di arancia essiccate, dei cristalli di vetro (quelli che li potete trovare nei mercatini dell'antiquariato), nastri di organza oppure di juta, insomma ce n'è veramente per tutti i gusti. Ci vediamo il giorno della Vigilia per un ultimo augurio di Natale e per conoscere il fortunato vincitore del giveaway a sorpresa. Buon fine settimana a tutti! :)

Ricapitolando per decorare la mia scala occorre:
  • rami di pino argentato
  • filo di ferro verde
  • semi di ninfea
  • pignette
  • piccole mele rosse
  • palline natalizie
  • nastro di cotone

Photo by Shabby Chic Interiors. Don't copy or use whitout permission


18 commenti:

  1. Fantastico come sempre. Ti auguro ogni bene cara Sarah, per te e la tua dolce famiglia.
    Un abbraccio affettuosissimo.

    RispondiElimina
  2. wow!...se fossi lì, non farei altro che salire e scendere dalla scala...
    Bellissima, come tutto quello che fai! :)
    a presto
    Sara C.

    RispondiElimina
  3. Ci piace!
    :)

    Anch'io uso i rami di pino così, che mio papà mi porta dai boschi.
    Li metto sempre sopra una cassapanca e li decoro con qualche pallina o nastro.

    RispondiElimina
  4. L'effetto è bellissimo! Adoro le decorazioni naturali e amo il pino.. circonderei di pini tutta la casa se fosse possibile!
    Qyest'anno non son proprio riuscita a metter su qualche decorazione più naturale x via dei lavori in casa ma spero per il prossimo anno!
    Ne approfitto per augurarti un felice Natale a te e famiglia!

    Stefy

    RispondiElimina
  5. http://www.vatinam.net
    Have a nice and lovely blog dear, please visit me...

    RispondiElimina
  6. Sarah.... è meravigliosaaaaa... allora quelle bacche rosse sono di Ninfea?? La vorrei piantare!!
    Un bacione
    Etta

    RispondiElimina
  7. Etta le "bacche rosse" in realtà sono le mele, mentre i fiori di ninfea sono quelle "cosine" marroncine che sembrano delle campane con tanti fori.

    Tanti auguri ragazze! :)

    Sarah

    RispondiElimina
  8. Bellissimo questo pino come è la natura che ci dona delle sue bellezze da sempre..unico neo..mi dispiace che sia stato tagliato per abbellire..preferisco che gli alberi siano dove nascono senza toglierli dal loro natura..preferisco se devo scegliere il finto albero e il finto ramo..Non ci riesco a comprare qualcosa che sia stato strappato per costrizioni..scusami ho detto la mia..Buon Natale Sarah!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Piera ma lo sia che anch'io la pensavo come te fino a non molto fa. Poi ho letto che un albero vero rispetta maggiomente l'ambiente e che la scelta e' da considerarsi eco sostenibile. E da quest'anno ho fatto cosi'. Ci sono molti articoli a riguardo in tutta la rete se vuoi ti giro un po' di link.
      Tanti auguroni a te e Buon Natale a tuttiiiii! :))(

      Elimina
  9. E' veramente bellissima!!! sul bianco della scala è perfetta.. Buon Natale

    Elisa
    http://www.deliziandovi.it/

    RispondiElimina
  10. Molto raffinato...bellissime anche le cornici vuote sulla parete.

    Antonella
    by lepassionidiantonella

    RispondiElimina
  11. Che meraviglia, mi piace un sacco!!!
    Nella nuova casa dove andrò l'anno prossimo, c'è una scala interna che porta alla zona notte.
    So già come decorarla il prossimo Natale allora! :-)
    un bacione e tantissimi auguri Sarah!

    RispondiElimina
  12. Di grande effetto!! Complimenti e auguri di buone feste!!gio'

    RispondiElimina
  13. Piera se ti fa piacere sappi che su fb ho appena sollevato la questione albero vero o albero finto? :)

    RispondiElimina
  14. Come mai festeggi il natale? ti sei sempre dichiarata non credente...

    RispondiElimina
  15. Ciao Anonimo ti rispondo volentieri. Io non sono credente è vero ma ho due bambine piccole che per loro il Natale viene vissuto come una vera magia. La più grande che va a scuola frequenta le lezioni di religione perché penso che ognuno debba decidere la propria strada e come può una persona scegliere se non gli si danno informazioni? Ecco perché festeggio il Natale. Se poi un giorno Beatrice e Mathilde mi diranno che del Natale ne potranno anche fare a meno allora smetteremo di festeggiarlo. Buon Natale anche a te...sempre che tu creda è ovvio! :)

    RispondiElimina
  16. è molto bello questo addobbo, ad avercela una scala!!!!
    buon natale
    gloria

    RispondiElimina
  17. Cara Sarah, la tua casetta che prende forma, tu che ti dedichi alle decorazioni, credo sia davvero un bel regalo di Natale. E ti auguro di trascorrerlo serenamente, con tutta la tua stupenda famiglia. Un abbraccio, buon Natale!

    Viviana

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails